zuccherini digestivi per Natale

Zuccherini digestivi alle spezie

Hai presente le zollette di zucchero? Da una ricetta piemontese, prepariamo dei zuccherini alcolici speziati da gustare nei mesi freddi o da regalare a Natale.
Se non li conoscete ancora, dovete sapere che questi zuccherini digestivi sono delle vere e proprie bombe alcoliche che, consumate dopo pasto, hanno un potente effetto digestivo e fra poco capirete perchè.

Ingredienti
– alcol puro per dolci (si trova nei supermercati)
– zollette di zucchero bianco o di canna

Per aromatizzare: buccia di limone o arancia non trattata con salvia o chiodi di garofano, oppure bacche di ginepro, o stecche di cannella.

Per conservare: vasetti di vetro con chiusura ermetica in gomma.

Preparazione
zuccherini digestivi di Natale con limone e salviaIn un vasetto di vetro con chiusura ermetica di gomma mettere le zollette di zucchero e spezie a piacere. Questa volta ho provato con foglie di salvia e buccia di limone non trattato.
Si possono mettere anche stecche di cannella, bacche di ginepro… a piacere.
Coprire con alcol per dolci.
Chiudere ermeticamente e fare riposare per 15 giorni.
Importante: usa i vasetti di vetro con chiusura di gomma e non quelli con coperchio di metallo perchè l’alcol li corrode.

Siete dei temerari? Gustatevi uno zuccherino digestivo appena sgocciolato dall’alcol. Secondo me fanno anche passare il mal di gola.
Invece per un’esperienza con meno alcol servite i vostri zuccherini digestivi su un piattino e dategli fuoco con un fiammifero, versione flambè, l’alcol brucerà e avrete un gradevolo gusto di zucchero filato speziato.
Si usa gustare questi zuccherini digestivi anche in montagna per riscaldarsi.
Attenzione: dosare con cura perché danno dipendenza.

I vasetti di zuccherini digestivi sono un’idea originale e molto gradita, vedrete!, come regalo di Natale fatto in casa.

Dato il potere digestivo di questi zuccherini speziati, ricordate di portarli in tavola alla fine del pranzo o cena di Natale.

Potrebbe interessarti anche questo articolo: Ricette di Natale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *