Ricette con il cavolo nero

Conosci il cavolo nero? Una verdura a foglia scura e bitorzoluta dal sapore delicato, non puzza come gli altri cavoli, sta bene nelle zuppe ma anche in primi piatti e insalate.

Il cavolo nero? Facciamolo più spesso!

Primi piatti con cavolo nero

Pasta con il cavolo nero

La ricetta: Mezze maniche con cavolo nero e pistacchio

La ricetta: Risotto con cavolo nero

Zuppa con il cavolo nero

La ricetta: Zuppa ribollita

Secondi e contorni con cavolo nero

La ricetta: Insalata di cavolo nero

La ricetta: Pesto con il cavolo nero

Ingredienti: 150 g di foglie di cavolo nero, 1 spicchio di aglio, 4-5 cucchiai di olio extravergine di oliva,  sale e pepe.

Lava in acqua fredda le foglie del cavolo nero,  fai lessare in acqua salata per circa 15 minuti.

Scola le foglie di cavolo nero ma conserva l’acqua di cottura,  fai raffreddare in acqua e ghiaccio.  Frulla le foglie con olio, poco sale e l’aglio sbucciato. Aggiungi dell’acqua di cottura per avere un pesto più morbido.

Con questo pesto di cavolo nero puoi farcire delle profumate tartine con crackers o fette di pane abbrustolito.

Conosciamo il cavolo nero

Il cavolo nero è un cavolo “senza testa”: al contrario degli altri tipi di cavolo infatti il cavolo nero non ha un corpo centrale sodo, ma è costituito da lunghe foglie arricciate.
Come pulire il cavolo nero: si spezzettano le foglie, eliminando la piccola parte dell’attaccatura, e si lavano ripetutamente perché essendo arricciate trattengono facilmente la terra.

Il cavolo nero è molto usato nella cucina toscana dove è il principale ingrediente della ribollita, piatto tipico toscano.
Il cavolo nero, come tutta la famiglia dei cavoli, è ricco di minerali e svolge un’azione disintossicante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *