Panino pomodoro e gorgonzola

Il 16 giugno è il Bloomsday di James Joyce, il giorno in cui si svolge tutta la trama del suo capolavoro letterario, il romanzo “Ulisse”. A Dublino il Bloomsday è un giorno di festa, un po’ come se qui fosse Natale.
Abbiamo preparato il panino che Mr Bloom mangiò con una punto di disgusto, per via del suo forte sapore, nel capitolo 8.

“Mr Bloom mangiò le sue strisce di sandwich, pane fresco e candido, con una punta di disgusto, mostarda acre, l’aroma di piedi del formaggio verde. Sorsi di vino gli blandirono il palato… Dopo tutto c’è molto in quel bel sapore vegetariano di cose che vengono dalla terra.”

“Mr Bloom ate his stripes of sandwich, fresh clean bread, with relish of disgust, pungent mustard, the feety savour of green cheese. Sips of his wine soothed his palate … After all there’s a lot in that vegetarian fine flavour of things from the earth.”
(Ulysses, Chapter 8: Lestrygonians)

Ingredienti
fette di pane integrale
fettine sottili di formaggio gorgonzola
senape piccante
pomodoro a fette
foglie di lattuga
burro non salato
pepe nero macinato fresco

Preparazione
Imburrare il pane, ricoprire con la senape, la lattuga, il pomodoro e aggiungere una fettina sottile di gorgonzola, cospargere di pepe nero appena macinato.

james e nora joyce

La storia romantica dietro il Bloomsday

Il 16 di giugno James e la futura moglie Nora Barnacle ebbero il loro primo appuntamento, una lunga camminata insieme. Nora era una semplice cameriera di hotel prima di diventare la compagna di una vita del celebre scrittore irlandese.

Trovi qui altre Ricette letterarie

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie CLICCA QUI. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.