Friarelli saltati all’olio

Che bontà. Che cosa ho provato!
Il fruttivendolo di piazza delle Erbe a Padova aveva una cassetta di friarelli e ne ho preso un kilo, una tale rarità da non lasciarsi sfuggire. Mi ha spiegato come preparali, la ricetta dei friarelli saltati all’olio alla napoletana.
I friarelli sono le infiorescenze delle cime di rapa e vengono coltivati nel napoletano, su terreno vulcanico che conferisce un caratteristico sapore amarognolo. Secondo la tradizione napoletana vengono preparati saltati in olio, aglio e peperoncino. I friarelli sono ottimi come contorno o per condire la pasta. Si trovano in vendita già pronti sott’olio, se non ti riesce di trovarli freschi ma non è la stessa cosa.
In alcune pizzerie napoletane si trova anche la tipica pizza friarelli e salsiccia.
Ah occhio a non confondere i friarelli con i friggitelli che sono dei peperoncini verdi.

La ricetta

Ingredienti
1 kg di friarielli
6 cucchiai di olio evo
1 spicchio d’aglio
sale
peperoncino

Preparazione: 45 minuti

Pulisci bene i friarielli eliminando le foglie dure ed i gambi, lava accuratamente in acqua fredda.

Metti a soffriggere l’aglio ed il peperoncino in una pentola, finchè l’aglio diventa dorato.
Immergi i friarielli e salate.

Fai cuocere con un coperchio per i primi 10 minuti, poi toglilo e fai asciugare tutta l’acqua che si sarà formata, continuando la cottura per altri 20 minuti.

I friarelli saltati all’olio sono pronti!

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie CLICCA QUI. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.