ricetta risotto prezzemolo e noci

Risotto al prezzemolo e noci

Per l’attesa serie “Il risotto della domenica” una ricetta facile e insolita con prezzemolo e noci.

Ingredienti per 4 persone
300 g di riso Carnaroli
200 g di noci
40 g di pecorino sardo
1 mazzetto di prezzemolo
1 litro di brodo vegetale
1 scalogno
1/2 bicchiere di vino bianco
olio extravergine di oliva
pepe nero, sale

Preparazione: 15 minuti
Cottura: 20 minuti

Sbucciare e tritare finemente lo scalogno, stufarlo a fuoco dolce con due cucchiai di olio.
Unire il riso e tostarlo per 4-5 minuti, mescolando in continuazione.
Versare il vino bianco, lasciarlo evaporare e portare a cottura il risotto unendo il brodo bollente, un mestolo alla volta lasciando assorbire il brodo prima di aggiungerne altro.
Sgusciare le noci e metterne da parte la metà.
Lavare e asciugare il prezzemolo, frullare le foglie nel mixer con il pecorino, la metà delle noci, un pizzico di sale e 4-5 cucchiai di olio.
Quando il riso è quasi a cottura, spegnere il fuoco, unire il pesto di prezzemolo, mescolare e lasciare riposare coperto per 3-4 minuti. Servire con i gherigli di noce spezzettati e pecorino a scaglie.

Consiglio: per chi non usa i latticini, sostituire il pecorino con tofu.

Note: il prezzemolo

prezzemolo (fonte: internet)

Il prezzemolo è una pianta aromatica che cresce con facilità nel clima temperato del sud Europa, Italia compresa.
La pianta contiene sali minerali: calcio, fosforo, ferro, zinco, potassio, magnesio, selenio e manganese; vitamine importanti per l’organismo umano: A, B1, B2, B3, B5 e B6, C, E, K e J; flavonoidi.

Tra le proprietà curative del prezzemolo: contrasta l’invecchiamento, aiuta il processo digestivo, combatte l’alito cattivo, aiuta a ridurre i gas intestinali, contrasta la stanchezza.
(fonte: www.greenstyle.it)

L’uso del prezzemolo va ridotto al minimo per chi ha patologie renali e per le donne in gravidanza in quanto potrebbe causare contrazioni uterine, per questa ragione è considerato un “cibo abortivo”.

Avete bisogno di energia? Aggiungete una manciata di prezzemolo ai vostri piatti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *