tonnarelli cacio e pepe

Pasta cacio pepe, ricetta romana

Ogni volta che scendo a Roma cerco ovunque di guastare la pasta cacio e pepe, non sono semplici spaghetti sono i tonnarelli cacio e pepe, una delizia imperdibile per questo grande classico della cucina italiana. Gli ingredienti sono pochi e semplici, pasta, cacio e pepe appunto, eppure ne risulta un piatto molto gustoso e raffinato che si prepara mentre la pasta cuoce.
In realtà non si tratta di una ricetta facile, il segreto è trovare la giusta combinazione fra l’umidità della pasta e il cacio, in modo da formare una deliziosa crema.

Ingredienti
350 g di pasta (tonnarelli o spaghetti)
100 g di pecorino romano
sale
pepe nero in grani

Preparazione
Cuocere la pasta in abbondante acqua salata.
In una ciotola mescolare il pecorino gratuggiato con il pepe nero macinato e poca acqua di cottura della pasta, in modo che si formino delle pallocole.

Scola la pasta al dente, lasciala grondante di acqua e versa subito nella ciotola con pecorino e pepe.
Ricopri la pasta con una spolverata di pecorino gratuggiato fresco e pepe e mescola per 1-2 minuti con paletta e cucchiaio.
Si forma una crema sulla pasta e puoi gustare il tuo piatto di tonnarelli cacio e pepe!

tonnarelli cacio pepe Felice (testaccio)

Ho gustato questa meraviglia alla trattoria Felice al Testaccio: il cameriere ha mescolato per un bel po’ prima di servire dei fantastici e indimenticabili tonnarelli cacio e pepe.

Cosa sono i tonnarelli

I tonnarelli che si usano per fare la mitica pasta cacio e pepe a Roma sono un tipo di pasta all’uovo, sono noti anche come spaghetti alla chitarra e hanno una forma squadrata.

Il cacio o pecorino

Il cacio o pecorino è un formaggio che si ottiene dal latte di pecora e viene prodotto in Toscana, Lazio e Sardegna.

Leggi anche: Ricette con spaghetti

Vota questo articolo:
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (0 voti)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *