La ricetta della focaccia veneta ai frutti di bosco

Una focaccia veneta dal gusto nuovo?

Ho provato la focaccia ai frutti di bosco del pasticcere Alessandro Carretta titolare della pasticceria Carretta di Martellago, è molto profumata e con la frutta il gusto è speciale.

La focaccia veneta è un dolce tipico di Pasqua che è nato aggiungendo ingredienti semplici come uova, burro e zucchero all’impasto base del pane, viene aromatizzata al marsala o agli agrumi. Il procedimento per fare la focaccia veneta di Pasqua non è semplice, richiede più fasi di lievitazione, se vuoi provare a cimentarti in questa impresa qui trovi la ricetta originale.

Dosi per 1 kg di focaccia

Le dosi della ricetta valgono per uno stampo da 1000 g (1 kilo), quindi puoi fare una focaccia grande o due piccole da 500 g. Si consiglia di iniziare l’impasto bianco nelle ore serali, in modo da cuocere la focaccia nel pomeriggio del giorno successivo.

Impasto bianco

300 g di farina di grano tenero tipo 0
150 g di acqua
50 g di burro morbido (a temperatura ambiente)
2 g di lievito madre naturale (frumento)

focaccia veneta impasto bianco

Iniziare l’impasto bianco con 3/4 dell’acqua prevista in ricetta, quando comincia a formarsi l’impasto aggiungere il resto dell’acqua e impastare fino a ottenere un composto liscio.

Lasciare lievitare per 10-12 ore a 24-26 gradi°C, l’impasto risulterà triplicato.

 

Impasto finale

200 g di farina di grano tenero tipo 0
100 g di tuorlo d’uovo
70 g di burro
30 g di zucchero
5 g di sale
30 g di frutti di bosco (o uvetta e canditi)

Aggiungere all’impasto base la farina, i tuorli d’uovo, il burro fuso, lo zucchero e il sale, impastare con l’impastatrice in modo da avere un impasto liscio. A questo punto aggiungi delicatamente i frutti di bosco già lavati e asciugati.
Suddividi l’impasto nelle pezzature desiderate, formare delle palle di impasto arrotolando bene e lasciare riposare per 45 minuti a 24-26 gradi.
Arrotolare di nuovo l’impasto e mettere negli stampi, fare riposare per 5-6 ore a 28-30 gradi in luogo umido.

focaccia veneta lievitazione
A questo punto è ora di cuocere la focaccia, ma prima facciamo raffreddare l’impasto per 15 minuti.

Per la glassa: mandorle, 1 cucchiaio di zucchero a velo, zucchero in granella e un albume.

Sbatti leggermente l’albume con un cucchiaio di zucchero al velo e spennella la focaccia, decora con mandorle intere e spolvera con zucchero in granella.

Cottura

Cuoci in forno a 180 gradi:
50 minuti per focacce da 500 g, 70 minuti per focacce da un kilo.

Ma non è finita qui! Lasciare raffreddare per 9-10 ore prima di confezionare.

focaccia veneta cottura e asciugatura

Il segreto di una buona focaccia? La lenta lievitazione e la giusta temperatura per fare riposare l’impasto.

Le foto sono state scattate presso il laboratorio della Pasticceria Carretta di Martellago, Venezia.


Leggi anche: La ricetta vicentina della focaccia veneta Fugazza di Pasqua

Ti potrebbero interessare anche:

Hai trovato utile questo articolo? Vota!


 
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (0 voti)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie CLICCA QUI. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.