Risotto con cavolo nero

Riprendiamo a ricettare nel mese di novembre con un risotto già dal gusto invernale, con una verdura di stagione come il cavolo nero. Perchè le giornate di nebbia o di pioggia umida e persistente vanno sempre contrastate con un risotto fumante.

Ingredienti per 2 persone
160 g di riso carnaroli
200 gr di foglie di cavolo nero
1/2 cipolla
brodo vegetale
1/2 bicchiere di vino bianco secco
sale e pepe

Preparazione 30 minuti

Lavare bene le foglie del cavolo nero, tagliare a listarelle e scottare per 5 minuti in padella con la cipolla tritata e un filo di olio extravergine di oliva.
Sfumare con poco vino bianco secco.
Aggiungere il riso e tostare per qualche minuto.
Aggiungere poco alla volta il brodo vegetale bollente. Cuocere coperto per 15-20 minuti.
Spegnere il fuoco e mantecare con grana grattugiato o panna vegetale prima di servire.

Note: Il cavolo nero

Il cavolo nero è un cavolo “senza testa”: al contrario degli altri tipi di cavolo infatti il cavolo nero non ha un corpo centrale sodo, ma è costituito da lunghe foglie arricciate. Pulire il cavolo nero è semplice: si spezzettano le foglie, eliminando la piccola parte dell’attaccatura, e si lavano ripetutamente perché essendo arricciate trattengono facilmente la terra.

cavolo nero

Il cavolo nero è molto usato nella cucina toscana dove è il principale ingrediente della ribollita, piatto tipico toscano.
Il cavolo nero, come tutta la famiglia dei cavoli, è ricco di minerali e svolge un’azione disintossicante.


Cerchi ricette con il cavolo nero? Leggi qui: Ricette con il cavolo nero

Ti potrebbero interessare anche:

Hai trovato utile questo articolo? Vota!


 
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, voto medio: 4,00 su 5)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie CLICCA QUI. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.