verza in padella

Come cuocere la verza saltata o al forno

Vediamo come preparare la verza saltata in padella o al forno, è molto facile e permette di farci gustare una verdura invernale ricca di minerali che svolge un’ottima azione disintossicante.

Verza in padella

Stacca le foglie della verza e lava in acqua fredda, asciuga con la centrifuga quindi taglia a listarelle. Scalda una padella con un velo di olio extravergine di oliva e uno spicchio di aglio schiacciato, quando l’aglio è dorato aggiungi la verza e un pizzico di sale, fai cuocere a fuoco basso finchè diventa morbida, mescolando di tanto in tanto. Ci vogliono 10-15 minuti perché la verza sia pronta. Servi la verza calda e condisci con olio extravergine di oliva crudo, sale e pepe nero macinato fresco.

Verza al forno

Cuocere la verza al forno è un ottimo modo per portare in tavola questa verdura senza lasciare troppe tracce del suo odore in cucina. Vediamo come si fa.
Stacca le foglie della verza e lava in acqua fredda, asciuga con la centrifuga quindi taglia a pezzettoni e metti in una pirofila dove prima hai versato un filo di olio evo, in modo che non attacchi, versare un po’ di olio sopra la verza e una spruzzata di aceto scuro di mele. Cuocere in forno caldo a 180 gradi per 20-30 minuti, salare e pepare a piacere.

Ti potrebbe interessare anche: Ricette con la verza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *